Massiccio del Grappa (E)
Da Val dea Giara alla Dorsale degli Asoloni e Cima Grappa
6 giugno 2021 – ore 8,00

Strada Cadorna-Tornante n. 11 (m 1130) - sent. CAI n. 970 – Casera Zanella (m 1328) – Croce del Termine (m 1451) - Col de le Farine (m 1480) – Monte Asolone (m 1520) – Croce del Termine – Cima Grappa-Sacrario (m 1775) – Rif. Bassano (m 1748) (ore 4 ca.)
Coord.: Menegon A. - Palese W.                    (051)

Itinerario macchine e pullman: Biadene – Romano di Ezzelino – Strada  Cadorna (Prov.le 148) – Tornante n. 11 – Ex Albergo M. Asolone.
Itinerario escursione: (Evidenziato con tratto continuo nella mappa).

Il pullman ci lascerà a quota 1130 m, tornante n. 11 della Strada Provinciale n. 148 per Cima Grappa, all’imbocco della Val dea Giara. Da qui si sale sulla strada asfaltata della Val della Giara per circa 200 - 300 m per prendere, poi, una stradina a destra e proseguire fino ad immetterci, in prossimità di un traliccio dell'Enel, sul sentiero n° 970. Il sentiero ci porterà (si fa per dire) a raggiungere, tra prati, malghe, pascoli recintati, con relativi cancelletti, che saranno accuratamente chiusi dall’ultimo della fila, la Cresta degli Asoloni, presso la località Croce del Termine (m 1451). Da questo punto cominciamo ad apprezzare la maestosità del paesaggio a 360°, che la dorsale ci offrirà lungo tutta la sua percorrenza. Dalla Croce del Termine consigliamo caldamente di volgere a sinistra, lungo il sentiero n. 920 che, in breve, con modesta salita, ci farà raggiungere la Cima del Monte Asolone, punto più elevato della Cresta. Dalla cima torneremo sui nostri passi fino alla Croce del Termine, per continuare lungo il sent. 920, costeggiando a lungo una recinzione in filo spinato fino ad attraversare la “Strada Cadorna”. Si prosegue poi fino ad incontrare la “Via Eroica” in prossimità di un grande “Cippo”che ricorda il “Col della Berretta” fino a raggiungere il Sacrario di Cima Grappa (m 1775) dove faremo una doverosa, meditativa, sosta ed una altrettanto significativa visita al maestoso complesso. Dopo di che ci porteremo al vicino Rifugio Bassano, nei pressi del quale troveremo ad attenderci il nostro pullman e gli amici che hanno preferito godersi il panorama (si spera) senza fare troppa fatica.

NOTE: Chi non se la sente proprio di camminare può rimanere in pullman ed andare direttamente a Cima Grappa, dove potrà aspettare il resto della compagnia.
Ci si potrà rifocillare presso il “Rifugio Bassano” che è dotato anche di una sala riservata agli escursionisti.
Dal Rifugio Bassano e dal Sacrario Militare si dipartono numerosi altri sentieri per brevi ed altrettanto appaganti escursioni.
Presso Cima grappa, oltre ai Sacrari militari Italiano ed Austriaco, si possono visitare anche la Galleria “Vittorio Emanuele III” ed il Sacello della Madonnina del Grappa.